Guida alla redazione del Business Plan



Definisci il Gruppo di lavoro


La redazione del piano previsionale richiede, di solito, una sommatoria di competenze diverse sia interne alla compagine societaria che esterne alla stessa.
Conseguentemente partecipano alla redazione del Piano previsionale:

  1. l'imprenditore stesso (sia come persona fisica che come compagine di soci), per descrivere in modo compiuto il processo/prodotto o il servizio da offrire al mercato;
  2. il management (ove presente), quale ausilio tecnico-operativo all'imprenditore;
  3. gli altri consulenti (marketing, tecnici di altro tipo, avvocati, consulente del lavoro, agenti, ecc...) per individuare e determinare le ipotesi di scenario ed i "numeri" dei settori di competenza;
  4. il professionista (in genere il commercialista o il consulente aziendale) per congiungere ed elaborare in modo logico e congruente i "numeri" forniti dai soggetti al fine di riepilogare gli aspetti:
    • patrimoniali (stato patrimoniale),
    • reddituali (conto economico)
    • finanziari (flussi di cassa, rendiconto finanziario ed altri indici).

Come regolare il contributo e l'accesso al lavoro in corso di tutti questi soggetti?

La Piattaforma Directio prevede la possibilità, da parte dell'utente amministartore, di invitare altri utenti (anche esterno alla propria organizzazione) al caricamento e condivisione dei dati di specifiche sezione di competenza, ovevro anche solo a poterli vedere per condividere pareri e valutazioni.

Per fare ciò, selzionando dal menu in alto

possiamo accedere alla pagina per gestire gli account (ossia gli utenti abilitati ad intervenire su uno specifico progetto o anche solo una versione dello stesso),

potendone aggiungere, cliccando sul tasto più, ulteriori, assegnandone i poteri (guest può solo vedere, amministartore può creare ed eliminare account ed altre funzioni esclusive)

Stampato il 11/08/2020 alle 08.35
http://guide.directio.it/guide-interattive/guida-business-plan/indice/parte-ii/definire-scenario/gruppo-lavoro.aspx