Guida alla redazione del Business Plan



Attività produttive: servizi


Il modello servizi può essere utilizzato oltre che da aziende di servizi anche per simulare il Business Plan di aziende inquadrabili in altro modello produttivo. Questa seconda opzione permette di velocizzare il caricamento, sviluppando in seguito un eventuale integrazione nell'area produttiva specifica (produzione in serie - commercio - commesse).

Per procedere al caricamento dei dati occorre selezionare dal menu Attività Produttive -->Servizi

Il primo passaggio è la creazione del contratto e l'inserimento del corrispettivo di vendita. Per l'inserimento dei dati occorre cliccare sul tasto Nuovo (+)

Occorre inserire i dati descrittivi del "Contratto di Vendita":

  • Codice: è un codice identificativo del contratto ( può essere sia numerico che alfanumerico);
  • Descrizione: si riferisce all'attività dalla quale derivano i corrispettivi di vendita (ad esempio Manutenzione)
  • Data inizio - Data fine: si riferisce alla durata del contratto (all'interno del progetto del BP);
  • Conto: si sceglie il conto all'interno del quale verranno imputati i ricavi ( visibili nel Conto Economico)
  • Centro economico: se l'azienda è suddivisa in business unit, si definisce il centro economico all'interno del quale saranno imputati i ricavi di vendita 

Cliccando su "Dettaglio corrispettivi" si andrà ad indicare il corrispettivo di vendita 

Cliccando sul tasto "Modifica" si andrà ad indicare il "Corrispettivo annuale", si definisce il tipo di imposta e l'aliquota. Se il corrispettivo è uguale per tutti gli anni del progetto basterà cliccare sul tasto "Andamento costante" e la piattaforma copierà in modo automatico i dati per tutti gli anni del progetto.

Il tasto "Aumento con l'inflazione" calcolerà in modo automatico gli incassi per gli anni successivi.

Occorre definire anche la modalità dell'incasso andando a specificare l'orizzonte temporale in cui avverrà l'incasso del corrispettivo di vendita. Per definire ciò occorre cliccare sul tasto "Incasso". Successivamente occorre cliccare sul tasto "Nuovo" (+) e vi apparirà la schermata sotto riportata

Cliccando sul tasto "Modifica" si andranno a definire i giorni relativi alla modalità di incasso. Se la modalità di incasso è uguale per tutti gli anni del progetto, cliccando sul tasto " Ribalta incassi primo anno" la piattaforma copierà i dati per tutti gli anni del progetto.

Il secondo passaggio è quello di caricare gli eventuali costi diretti, basta cliccare sul tasto " Materiale e servizio esterno"

Nella prima parte della schermata occorre inserire:

  • codice: è un codice identificativo che può essere numerico oppure alfanumerico;
  • descrizione del costo sostenuto;
  • conto: si definisce il conto all'interno del quale si vuole imputare il costo

Cliccando su "Dettagli importi" occorrerà imputare il costo annuale, l'imposta e l'aliquota. Cliccando sul tasto "Pagamento" occorre definire la modalità con cui avverrà il pagamento (es. 30 giorni)

Come per i ricavi anche per i pagamenti la piattaforma offre la possibilità di copiare gli importi in tutti gli anni del progetto (Andamento costante) e di ribaltare la modalità di pagamento (Ribalta pagamenti primo anno)

Una volta caricati i ricavi e gli eventuali costi diretti è fondamentale definire la "Stagionalità" cioè l'andamento dell'attività durante l'anno. Se l'andamento dell'attività è costante si può sfruttare la funzione del tasto "Andamento costante", in questo modo la piattaforma calcolerà in modo automatico la percentuale da attribuire ad ogni mese. Se la stagionalità è uguale per tutti gli anni del procetto basterà cliccare sul tasto "Ribalta agli anni successivi"

Stampato il 11/08/2020 alle 09.16
http://guide.directio.it/guide-interattive/guida-business-plan/indice/parte-ii/inserimento-dati/modello-servizi.aspx